Impianti elettrici con materiali d'epoca

impianto elettrico +a vista +cavo intrecciato +ceramica +bachelite +c'era una volta +Impianti elettrici +materiali d'epoca +le prolunghe +gambarelli

La tecnologia incontra il design

L’utilizzo della tecnologia di ultima generazione si unisce al design made in Italy per creare oggetti e accessori che si fanno notare per originalità, eleganza e stile.

interruttore +deviatore +impianto elettrico +una volta +vintage +ceramica +sandro shopping online

Linea in porcellana bianca: Scopri la porcellana, candida e pura, articoli dalle dimensioni contenute, caratterizzati da un’elevata facilità di installazione e dalla cura dei particolari.

Non si tratta di semplici repliche, ma prodotti originali ispirati alle forme degli oggetti degli anni '30 e '40 del secolo scorso.

 

Vai al catalogo

Linea in cotto trattato: la tradizione artigiana si fonde con la tecnologia moderna: una linea prestigiosa che, grazie ad uno speciale trattamento superficiale del cotto, preserva nel tempo la sua naturale bellezza.

Un effetto che evoca il tipico stile rustico italiano. L’argilla naturale viene lavorata dalla sapienza artigiana: in questo modo ogni elemento funzionale diventa un vero e proprio pezzo d’arredo, con il caratteristico colore rosato dalle mille sfumature preziose.

Vai al catalogo

Linea in cordierite: è la tradizionale pietra leccese, chiara e luminosa come il sole sul Mediterraneo, che infatti anticamente veniva chiamata “pietra del sole”. Le sue screziature rendono ogni pezzo unico e irripetibile, proprio come le vere creazioni artigianali...

Un effetto che evoca il tipico stile rustico italiano.

 

Vai al catalogo

 

Linea Sulux: è eleganza e tradizione per ogni tipo di ambiente. Le placche classiche ed eleganti in porcellana o legno, con o senza decori, sono adattabili su impianti esistenti.

Un effetto che evoca il tipico stile rustico italiano.L'unica linea brevettata di frutti in porcellana utilizzabili nei comuni impianti sottotraccia con scatole da incasso rettangolari standard.

Vai al catalogo

 


le prolunghe +impianto +a vista +elettrico +c'era una volta +vintage +tonda +serie +europa +ceramica +sandroshop

Come installare un impianto tipo "c'era una volta"

FASE 1 Fissaggio rosette e isolatori

rosetta impianto elettrico antico c'era una volta fili a treccia

ROSETTE

 

si consiglia di forarle precedentemente con fori Ø 3 mm.

 

Fissarle praticando 2 fori il cui interasse sia orizzontale rispetto al pavimento (per non interferire poi con le viti necessarie al fissaggio delle basi).

ISOLATORI

 

inizialmente non serrate le viti di fissaggio! Lasciate che l’isolatore possa girare su se stesso.
Il fissaggio definitivo avverrà a fine lavoro.


A) Fissare gli isolatori primari ad una distanza di 4 cm dal bordo di qualsiasi rosetta.


B) Posizionare gli isolatori rimanenti mantenendo tra loro una distanza di circa 45 cm


C) Per le curve utilizzare 2 isolatori creando un angolo a 45°(vedi esempio sotto) e mantenendo un interasse di 5 cm tra loro (applicando un solo isolatore, il cavo nel tempo cede).

FASE 2 Posa del cavo elettrico, tv, telefonico

 

Consigliamo di iniziare il montaggio dall’alto (scatole di derivazione) verso il basso (interruttori e prese).

 

Durante la fase di preparazione dei cavi necessari al cablaggio, lasciare una lunghezza di 20 cm a partire dal centro di ogni rosetta.

 

Tale lunghezza ha lo scopo di ottenere una quantità sufficiente di cavo per i collegamenti e per ricavare la seta o cotone necessari per fare i nodi di tiraggio.

FASE 3 Fissaggio delle basi

A) Svitare le calotte dalle basi se l'articolo è in due pezzi
B) Prendere le basi (vi ricordiamo di iniziare dalla base di una scatola di derivazione).
C) Far passare il cavo in modo che esca dal centro del frutto.
D) Fissare la base al centro della rosetta utilizzando le viti in dotazione (ricordatevi di lasciare 20 cm di cavo dal centro della rosetta).

montaggio frutti d'epoca impianto elettrico a vista c'era una volta

E) Stringere una fascetta contro la parete della base (si consiglia di utilizzare fascette con
l’anima in acciaio, affinché abbiano la giusta presa sul tessuto che ricopre il cavo).

posa cavo intrecciato cotone seta impianto elettrico

FASE 4 Spellatura del cavo elettrico, tv e telefonico

Tale fase è necessaria per ottenere spezzoni di seta o cotone necessari per la FASE 5.

 

A) Aprire la treccia del cavo fino alla fascetta.

B) Prendere la parte terminale del cavo e comprimere il tessuto verso la fascetta.

C) Praticare un taglio longitudinale alla seta o cotone con una tronchesa.

D) Tagliare poi circolarmente la seta o cotone e sfilarli dal cavo in pvc.

E) Lasciare circa cm 10 di cavo dalla fascetta (non più di cm 10, poiché si potrebbero verificare problemi nella chiusura della calotta). Cablare i componenti, verificarne il funzionamento e fissare le calotte alle basi.

 

TENERE gli spezzoni di cavo ottenuto per la successiva legatura dei cavi.

cablaggio fili intrecciati impianti elettrici a vista d'epoca vintage

FASE 5 Legatura del cavo agli isolatori

La legatura (nodi), ha lo scopo di mantenere in tensione il cavo. Dopo aver cablato la scatola di derivazione, si procederà alla legatura dell’isolatore primario prossimo a questa. Solo in questa fase si inizia a fissare il cavo agli isolatori secondo quanto sotto descritto. Tali nodi devono essere fatti nella direzione della rosetta (abbiamo utilizzato 2 colori diversi per un maggior contrasto).

Il nodo va sempre effettuato nella direzione della rosetta.

Per fare i nodi, si utilizzano le parti di seta recuperate dalla fase 4.

Di seguito descriviamo l’esecuzione dei nodi:

 

A) Aprire leggermente il cavo in corrispondenza dell’isolatore primario formando un occhiello.
B) Far passare uno spezzone di cavo ottenuto nella fase 4.

impianto elettrico d'epoca isolatori scatole derivazione deviatori interrutori cavi a treccia

C) Incrociare i cavi e tirare le estremità come da foto.
D) Far passare entrambi i lembi ottenuti sopra il cavo e fare due nodi.

legatura cavi intrecciati su isolatore in ceramica impianti antichi a vista

E) Passare i cavi all’interno dell’occhiello e tirare le estremità verso il nodo.

F) Inserire quindi il cavo nell’isolatore.

legatura cavi di seta cotone isolatori ceramica cavi a treccia fili intrecciati

G) Legare quindi il cavo all’isolatore primario opposto con la stessa procedura.

H) Agganciare gli altri isolatori.

I) Tagliare i lembi in modo tale che non si vedano.

 

N.B. Quando tra due isolatori primari vi sono più di due
metri di cavo, sarebbe opportuno fare un nodo anche
nell’isolatore che si trova a metà fra i due primari.

Ciò è particolarmente importante quando il cavo corre in orizzontale.


Nelle CURVE vanno sempre eseguiti due nodi all’interno (usando lo stesso colore del cavo, essi si mimetizzano molto con lo stesso).

FASE 6 Allineamento cavo

A questo punto il cavo è agganciato agli isolatori ed è bloccato alle basi.
Utilizzando gli isolatori con viti e tasselli, grazie alla loro non concentricità (il foro non è centrale) otterrete facilità nell’allineamento del cavo facendo ruotare l’isolatore sulla propria vite.
Serrare le viti di fissaggio degli isolatori.

Complimenti, l’impianto è terminato.


Linea porcellana

Linea cotto

Linea cordierite

Linea Sulux


cerca nel sito


iscriviti alla newsletter

Sei il visitatore n°



Ultimi prodotti inseriti: